Vinetia 2018: la guida enologica del Veneto che premia la qualità.

(0 Voti)

Non una semplice guida enologica del Veneto ma un vero e proprio strumento dedicato al turismo enogastronomico della nostra regione. E' questo quanto è emerso durante la presentazione ufficiale di Venetia 2018, l'unica guida ai vini del Veneto che si è svolta a Venezia venerdì 13 ottobre 2017. 

Durante la conferenza stampa Marco Aldegheri, attuale presidente dell'Associazione Italiana Sommelier Veneto, ha annunciato l'importante collaborazione con la Regione Veneto, che metterà a disposizione dei propri internauti questa guida tramite un link permanente sia sul suo portale che sulla piattaforma del turismo Veneto.

Vinetia nasce dal gioco di parole tra vino e Venetia, l'antico nome con cui i latini identificavano l'attuale territorio Veneto. Una terra legata profondamente al vino, non solo attraverso i vigneti ma, soprattutto, grazie anche alla storia e alla cultura dei suoi abitanti.

La guida fornisce, attraverso la consultazione di un scheda sintetica, una serie di preziose informazioni utili per identificare ogni azienda come ad esempio i suoi contatti, gli ettari coltivati, la data di fondazione, il numero di bottiglie prodotte ogni anno, il tutto accompagnato da una breve descrizione con la possibilità inoltre di poter accedere anche a  visite e degustazioni guidate in cantina.

L'AIS Veneto ha voluto suddividere il lavoro di analisi in base alle principali aree produttive della Regione Veneto, grazie alla collaborazione con i vari Consorzi di Tutela.

Tutti i vini presenti sulla guida sono stati prima degustati da almeno 5 sommelier ufficiali AIS in modalità anonima e quelli che hanno ottenuto i migliori punteggi sono stati nuovamente oggetto di una ulteriore degustazione finale.

Da tutte queste valutazioni è stato ottenuto un punteggio medio con il quale ogni vino è stato catalogato all'interno di specifiche fasce di punteggio identificate con il simbolo del Rosone.

Oltre a questo riconoscimento, è stato assegnato anche il Ducato, un premio speciale ai vini che si sono davvero distinti per un elevato livello di qualità rispetto al costo con cui si possono acquistare in azienda. Completano la descrizione le caratteristiche organolettiche ed i suggerimenti per il corretto abbinamento vino - cibo. 

Vinetia ha fatto della trasparenza la sua prima regola, proponendo sessioni di degustazione di vini aperte a chiunque sia curioso di assistere e dati ufficiali sempre a completa disposizione di ogni singolo produttore. Non è una guida cartacea ma rappresenta un prezioso documento consultabile online che, grazie alla sua semplicità di navigazione, riesce a raggiungere chiunque e dovunque. Non si rivolge solo agli italiani, ma anche ai turisti provenienti da ogni parte del mondo in quanto è stata tradotta in 5 diverse lingue straniere. 

L'edizione 2018 riserva molte novità, come le proposte di abbinamenti grazie alla collaborazione con il network Ristoranti che Passione. Nella guida sono già disponibili più di 2.000 proposte di abbinamento, di cui 767 provengono da ristoranti aderenti al network. Da quest'anno, inoltre, per tutti i vini che hanno ottenuto la massima valutazione dei 4 Rosoni sarà disponibile un particolare sigillo adesivo da apporre su ogni bottiglia. 

La giornata del 13 ottobre si è conclusa con l'assegnazione del Premio Speciale, uno speciale riconoscimento alle migliori espressioni dell'enologia veneta, cui è seguita la degustazione delle sette etichette che sono state premiate. 

Vinetia è consultabile all'indirizzo: http://vinetia.aisveneto.it/