Pian delle Vette al Merano Wine Festival.

(0 Voti)

Al termine di un intenso anno dedicato alla scoperta e all'attenta valutazione e selezione di oltre 4.000 etichette di prestigiose aziende produttrici di vino, ma anche di prodotti gastronomici, si conclude la ricerca del Wine Hunter Helmut Hòcker, fondatore del Merano Wine Festival, esclusiva kermesse che si svolgerà dal 10 al 14 novembre al Kurhaus di Merano, edificio storico del XIX secolo da sempre il simbolo della città termale Alto Atesina, nonchè uno dei capolavori in stile liberty più famosi di tutta l'area alpina.

Il Merano Wine Festival non è solo un evento; dal 1992 ad oggi è diventato un vero e proprio luogo di incontro e scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore enogastronomico e consumatori.

A celebrare la 26° edizione, saranno cinque giornate ricche di eventi, appuntamenti e degustazioni che vedranno coinvolte oltre 450 aziende vitivinicole tra le migliori in Italia e nel resto del mondo, quasi 200 artigiani del gusto e 15 cuochi di spicco.

Come già accaduto negli anni scorsi, il primo giorno di apertura della manifestazione sarà interamente dedicato ai vini biologici, biodinamici, naturali e PIWI (varietà resistenti alle malattie fungine), attraverso un percorso tra "naturalità e "purezza" che vedrà il coinvolgimento di oltre 100 produttori selezionati, a cui si affiancheranno per la prima volta gli "orange wine".

Dall'11 al 13 novembre si svolgerà "WINE ITALIA" un viaggio alla scoperta dei territori vitivinicoli italiani con oltre 800 tipologie di vini protagonisti.

La sala Czemy ospiterà invece il "WINE INTERNATIONAL" un evento che vedrà la presenza di oltre 250 vini provenienti dalla Spagna, dall'Argentina, dal Libano, dal Sud Africa, dall'Austria e dalla Crimea.

In contemporanea, per tutta la durata della manifestazione, avrà luogo GOURMET ARENA con la selezione accurata di prodotti gastronomici italiani e internazionali.

"COOKING FARM" sarà il fulcro della "CHEF ARENA" un luogo speciale dove prestigiosi Chef di fama internazionale si confronteranno con alcune contadine altoatesine, depositarie della storia, della tradizione e della cultura culinaria locale. Inoltre, non mancheranno certamente le MASTERCLASSES, ovvero degustazioni di eccellenze enologiche Made in Italy e internazionali il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

La chiusura di questa 26^ edizione del festival avverrà in grande stile con una "sfilata" di alcune fra le migliori MAISONS DE CHAMPAGNE per concludere davvero in bellezza una grande festa dedicata al mondo del vino e dei prodotti gastronomici nazionali e internazionali. 

Tutto questo e molto altro è il Merano Wine Festival al quale, per la prima volta, parteciperà anche Pian delle Vette Cantina di Montagna con il suo Granpasso 2010 detentore della medaglia d'oro al Concorso "WINE OF THE YEAR 2017" indetto dalla Via Claudia Augusta Altinate, che si è svolto quest'estate nella prestigiosa sede del Museo Romano di Ausburg ad Amburgo, che ha visto la presenza di numerose Cantine Vitivinicole del Veneto, del Trentino Alto Adige, dell'Austria e della Germania. 

Proprio pochi giorni fa, Egidio D'Incà e Walter Lira si sono visti recapitare l'attestato di questo ulteriore riconoscimento ufficiale che continua a premiare l'alta qualità dei loro pregiati "vini di montagna" prodotti a Vignui di Feltre, un piccolo borgo ancora immerso nella natura incontaminata del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.